Garantire gli orari di operatività esistenti negli aeroporti svizzeri

Gli aeroporti nazionali svizzeri sono infrastrutture chiave di importanza nazionale. Gli aeroporti regionali con traffico di linea contribuiscono in modo determinante all’attrattività economica della propria regione. Per soddisfare anche in futuro la domanda di viaggi in aereo e trasporti aerei di merci e fornire così un importante contributo economico, gli aeroporti e i loro utenti dipendono da orari operativi competitivi. (434)

Orari operativi concorrenziali: condizione per un’aviazione competitiva

Gli orari operativi concorrenziali sono valori di riferimento importanti per gli aeroporti. Gli scali svizzeri dispongono tuttavia di orari operativi relativamente limitati. In particolare all’aeroporto di Zurigo è stato imposto un divieto di volo notturno oltremodo restrittivo rispetto ad altri aeroporti hub europei. Ciò complica considerevolmente la gestione di un centro aeroportuale intercontinentale. Gli orari operativi devono essere concepiti in modo tale che le compagnie aeree possano utilizzare in modo efficiente le proprie flotte nell’intenso scenario concorrenziale e offrire ai propri passeggeri e clienti di carichi aerei orari di decollo e atterraggio adeguati alla domanda e concorrenziali a livello internazionale. In questo contesto sono di grande rilevanza gli orari marginali. Il Consiglio federale lo ha riconosciuto e ha affermato nel suo rapporto sulla politica aeronautica svizzera 2016 che ulteriori limitazioni degli orari operativi negli aeroporti nazionali mettono in difficoltà le società che operano dalla Svizzera.

Gli aeroporti adottano misure per rispettare gli orari operativi

Le limitazioni della capacità negli aeroporti influiscono negativamente sulla puntualità di atterraggio e di decollo. I ritardi che si accumulano durante la giornata si protraggono in parte fino a tarda sera. Per permettere di operare comunque i voli nel quadro degli orari operativi ristretti, i gestori degli aeroporti nazionali insieme al controllo aereo e alle compagnie aeree ricorrono a pacchetti di misure eseguiti in modo accurato e coordinato per rispettare gli orari operativi.

Non penalizzare ulteriormente l’aviazione rispetto ad altre modalità di trasporto

Mentre i treni a lunga percorrenza, le autovetture e gli autobus possono circolare 24 ore su 24 su binari e autostrade, agli aeroporti svizzeri sono stati imposti divieti di volo notturno molto severi. Alla luce di ciò, SIAA è contraria a penalizzare ulteriormente il traffico aereo rispetto alle modalità di trasporto su binario e su strada.

Conclusioni

  • Gli aeroporti svizzeri con traffico di linea accettano le limitazioni degli orari operativi oggi vigenti per rispettare il bisogno di tranquillità della popolazione durante le ore sensibili della notte.
  • Essi attuano misure per aumentare la puntualità compromessa dalle limitazioni di capacità e riuscire così a rispettare i restrittivi orari operativi.
  • Per garantire la raggiungibilità della Svizzera e gestire anche in futuro in maniera competitiva la domanda di voli e trasporti aerei di merci, gli orari operativi attualmente vigenti negli aeroporti devono essere salvaguardati, una posizione condivisa anche dal Consiglio federale nel suo rapporto sulla politica aeronautica svizzera 2016.
  • Pertanto, chiediamo che non venga introdotta alcuna ulteriore limitazione degli orari operativi negli aeroporti svizzeri con traffico di linea!